NEXT GEN MOBILITY MANAGER

Come cambia il paradigma
dello spostamento casa-lavoro nelle aziende


Cortina Consulting avvia un percorso gratuito per aiutare le aziende ad adeguarsi alla normativa nazionale espressa dal Decreto n.34 del 19 maggio 2020* (Decreto Rilancio) o che intendono volontariamente attivare politiche di mobilità sostenibile.

Sei puntate condotte da Alberto Mattiello – professore ed esperto di tecnologia ed innovazione – in cui imprenditori, dirigenti della pubblica amministrazione e responsabili delle risorse umane vi aiuteranno a comprendere come affrontare questo cambiamento nelle proprie aziende.

Iscriviti gratuitamente alla Prima Puntata e scarica subito l’ebook  Mobility Management – Guida Pratica 2021

    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. Per maggiori informazioni consulta la pagina Privacy e Cookie Policy.

    CALENDARIO PUNTATE

    Next Gen Mobility Manager

    01. PRIMA PUNTATA
    – 8 Novembre –

    Stefania Mangano – Funzionario Territorio e Urbanistica – Confindustria Brescia

    02. SECONDA PUNTATA
    – 15 Novembre –

    Marta Schiraldi – Head of Sustainability – Nestlé Italia

    03. TERZA PUNTATA
    – 22 Novembre –

    Marco Medeghini – General Manager – Brescia Mobilità

    04. QUARTA PUNTATA
    – 29 Novembre –

    Andrea Iurmanò – Mobility Manager – ABB

    05. QUINTA PUNTATA
    – 6 Dicembre –

    Sergio Maria Vaccarini e Federica Foiadelli – Founders – Gremobo

    06. SESTA PUNTATA (SPECIAL CONTENT)
    – 13 Dicembre –

    Nicola Armaroli – Research Director – CNR – Autore del libro: Emergenza Energia

    *La normativa prevede che, al fine di favorire il decongestionamento del traffico nelle aree urbane mediante la riduzione dell’uso del mezzo di trasporto privato individuale, le imprese e le pubbliche amministrazioni (di cui all’art. 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165), con singole unita’ locali con piu’ di 100 dipendenti ubicate in un capoluogo di regione, in una citta’ metropolitana, in un capoluogo di provincia ovvero in un comune con popolazione superiore a 50.000 abitanti, sono tenute ad adottare, entro il 31 dicembre di ogni anno, un piano degli spostamenti casa-lavoro del proprio personale dipendente finalizzato alla riduzione dell’uso del mezzo di trasporto privato individuale nominando, a tal fine, un mobility manager con funzioni di supporto professionale continuativo alle attivita’ di decisione, pianificazione, programmazione, gestione e promozione di soluzioni ottimali di mobilita’ sostenibile.